#ioleggoperché

Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, in tutto il mondo si festeggia nelle piazze scambiandosi libri e voglia di leggere.

In Italia l’Associazione Italiana Editori ha organizzato per quel giorno l’iniziativa #ioleggoperché in cui i protagonisti sono i libri e i lettori. Un’iniziativa volta a diffondere il piacere della lettura e a stimolare chi ha meno tempo o voglia a ritagliarsi uno spazio per dedicarsi a leggere.

Il 23 aprile #ioleggoperché affiderà 240mila libri a migliaia di lettori appassionati che ne diventeranno i Messaggeri, i quali affideranno ad altrettanti futuri lettori, in tutta Italia, questi strumenti essenziali per la diffusione della cultura: parenti, amici, colleghi e sconosciuti si ritroveranno tra le mani una copia di un libro della collana speciale di #ioleggoperché.

I Messaggeri incontreranno le persone a cui affidare i libri a scuola, all’università, al lavoro, sui treni locali, nelle biblioteche, nelle librerie e nei moltissimi eventi locali organizzati per questa grande iniziativa.

Saranno 5 le città coinvolte principalmente: Milano, Cosenza, Vicenza, Roma e Sassari. Nelle piazze si concentreranno i Messaggeri che racconteranno le loro esperienze e vi saranno incontri dedicati alla lettura a cui parteciperanno ospiti conosciuti o meno conosciuti, e ci saranno concerti e musica, 700 saranno gli eventi organizzati in tutta Italia.

Partecipate tutti!

E a tutti quelli che amano leggere lasciamo la colonna sonora dedicata a #ioleggoperché

 

Ecco Manuzio!

Giornata veramente interessante quella di ieri al convegno su Manuzio.

L’adesione del pubblico è stata ottima ed entusiasta grazie ai puntuali interventi degli esperti e all’esposizione straordinaria del ritratto di Aldo Manuzio del pittore Vittore Carpaccio.

Per tutti quelli che non hanno potuto partecipare pubblichiamo qui la foto del ritratto

Aldo Manuzio di Vittore Carpaccio (collezione privata)

Il Museo Bodoniano riapre le porte!

Sabato 18 aprile alle ore 17.00 il Museo Bodoniano riapre le porte. Dopo due anni e mezzo di forzata chiusura a seguito del principio di incendio che nell’ottobre 2012 interessò la Biblioteca Palatina, con la conseguente dichiarazione di inagibilità dell’intera struttura, finalmente anche il Museo può accogliere nuovamente i visitatori presentandosi con un allestimento rinnovato.

Vorremmo proporvi alcuni dei nostri articoli della nostra rivista Charta che trattano della vita e della storia di Giovanni Battista Bodoni: Giovanni Battista Bodoni di Aurora Di Mauro (Charta n.6), Bodoni senza caratteri di Leonardo Farinelli (Charta n.86), Adottiamo un carattere bodoniano di Caterina Silva (Charta n.106).

Oppure se preferite leggere comodamente da un dispositivo mobile potete scaricarvi il numero 7 del nostro e-magazine Ritagli di Charta dedicato ai tipografi.

Per festeggiare con la città la riapertura, il Museo Bodoniano, la mostra e i locali storici della Biblioteca Palatina saranno visitabili grazie ad una apertura straordinaria anche domenica 19 aprile dalle 10,00 alle 13,00.

 

Inoltre per l’occasione sarà inaugurata la mostra Augusto Vignali. Metamorfosi dell’alfabeto a cura di Mario Lavagetto, ospitata nella Galleria Petitot della Biblioteca Palatina. Ci sono tratti che lasciano il segno. Come quelli di Augusto Vignali: artista, graphic e fashion designer che con entusiasmo, ironia e curiosità ha rappresentato gli immaginari degli anni ’70 e ’80.

Per informazioni:

Augusto Vignali. Metamorfosi dell’alfabeto

Biblioteca Palatina – Palazzo della Pilotta – Parma

Dal 18 aprile al 28 maggio – Orario: da lunedì a sabato ore 9,00 -13,00 Ingresso gratuito

Museo Bodoniano

Info: tel. 0521-220449 -

Orario: da lunedì a venerdì 9,00 -13,00 su prenotazione museobodoni@beniculturali.it www.museobodoni.beniculturali.it

 

Il Gazzettino dedica un articolo alle Cattedre Ambulanti

Sul Gazzettino di domenica 12 aprile è stato pubblicato un articolo dedicato alle nostre Cattedre Ambulanti e a Aldo Manuzio. Eccolo (per ingrandire l’immagine cliccateci sopra):

Per chi volesse leggere la versione digitale può andare vedere l’articolo su Il Gazzettino (attenzione: per visionarlo è necessario avere l’abbonamento al giornale)
Tre giorni dedicati ad Aldo Manuzio, nel quinto centenario dalla morte 

 

Le Avventure di Pinocchio

Il 21 aprile 2015 presso la Libreria Antiquaria Gonnelli a Firenze, l’ Editore Tallone presenta la propria edizione di Le Avventure di Pinocchio di Carlo Collodi. Un’edizione fedele a quella del 1883, l’unica che fu corretta e approvata dallo stesso autore.

 

Ci sono voluti ben 420.000 caratteri e diversi mesi di composizione a mano per le oltre 300 pagine del volume, che esce in sette diverse tirature, sei delle quali su carte prodotte a Pescia, di cui Collodi è frazione, tutte fuori produzione e di altissimo pregio.

In particolare, per la tiratura maggiore di 219 esemplari, è stata adottata la carta prodotta dalla Cartiera San Giovanni di Pescia, costellata di piccoli minerali di mica che brillano in controluce.

Mentre per la tiratura più limitata di soli pochi esemplari, è stata scelta l’introvabile carta al tino di puro cotone prodotta a Pescia nel 1966 per restaurare i volumi che a Firenze furono sommersi dall’Arno. L’editore dedica questi esemplari agli “angeli del fango”, volontari giunti da tutto il mondo per salvare i libri.

190 esemplari sono impressi su carta turchina di puro cotone, prodotta appositamente dalla Cartiera di Sicilia, il cui colore evoca l’omonima Fata della fiaba. La scelta del Garamond della fonderia Deberny & Peignot di Parigi è un omaggio ad Aldo Manuzio di cui ricorre nel 2015 il V centenario, poiché Claude Garamond nel Cinquecento incise i propri caratteri ispirandosi a quelli di Manuzio.

 

Oltre alle celebri 77 illustrazioni di Carlo Chiostri, alcuni esemplari sono arricchiti da disegni e incisioni originali di artisti contemporanei.

La Libreria Antiquaria Gonnelli esporrà eccezionalmente anche i fascicoli del Giornale dei Bambini dove, per la prima volta nel 1881 comparvero “Le avventure di Pinocchio” con il titolo “La storia di un burattino”.

Interverranno: Roberto Maini, Piero Scapecchi, Carlo Sisi, Enrico Tallone

Allietati da letture e pinocchiate di Lorenzo Degl’Innocenti e Marco Vichi.

 

Per ulteriori informazioni:

Libreria Antiquaria Gonnelli, via Ricasoli 6-14r – Firenze www.gonnelli.it

 

Buona Pasqua

Una cartolina dei primi dei Novecento per augurare a tutti i nostri lettori Buona Pasqua 

Corsi sul Libro

Iscrivetevi alle Cattedre Ambulanti, i nostri corsi itineranti del 2015

segreteria@novacharta.it 

tel. 0415211204

ABBONATEVI ORA

MERCATINI

I mercati piccoli e grandi che si svolgono in tutta Italia nascondo spesso occasioni e opportunità interessanti. Eccovi il link che vi permetterà sempre di sapere dove si trovano i mercatini più interessanti. ACCEDI